Scadenze targhe per ciclomotori

Scadenze targhe per ciclomotori

10 apr, 2011
0
0

DECRETO 2 febbraio 2011
Calendarizzazione delle operazioni di rilascio dei certificati di circolazione e delle targhe per ciclomotori.
(GU n. 76 del 2-4-2011 )

Guarda la circolare (.pdf)


IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Visto l’art. 97 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, recante «Nuovo codice della strada», e successive modifiche ed integrazioni, il quale disciplina la circolazione dei ciclomotori;
Visto l’art. 14, comma 2, della legge 29 luglio 2010, n. 120,recante «Disposizioni in materia di sicurezza stradale», il quale ha esteso anche ai ciclomotori dotati di certificato di idoneita’ tecnica l’obbligo di essere muniti del certificato di circolazione e della targa di cui al citato art. 97 del decreto legislativo n. 285 del 1992, secondo il calendario stabilito con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti;
Visto l’art. 14, comma 3, della richiamata legge n. 120 del 2010, il quale fissa in diciotto mesi, decorrenti dalla data di entrata in vigore della legge medesima, il termine ultimo entro il quale il predetto obbligo deve essere assolto per non incorrere nella sanzione amministrativa ivi prevista;
Ritenuto, pertanto, di dover provvedere alla fissazione di scadenze dilazionate che consentano, nel rispetto del predetto termine ultimo, la razionalizzazione della sequenza temporale delle richieste degli interessati al fine di garantirne una gestione efficace ed efficiente da parte degli uffici competenti;
Vista la nota prot. n. 103574 del 29 dicembre 2010, con la quale il Ministero dell’economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro ha autorizzato la fornitura delle necessarie targhe;

Decreta:

Art. 1
1. I proprietari di ciclomotori, gia’ immessi in circolazione anteriormente alla data del 14 luglio 2006 e muniti di documentazione tecnica rilasciata a norma dell’art. 62 del testo unico delle norme sulla circolazione stradale adottato con decreto del Presidente della Repubblica 15 giugno 1959, n. 393, ovvero di certificati di idoneita’ tecnica rilasciati sino al 13 luglio 2006, per poter circolare richiedono, ai sensi e per
gli effetti di cui all’art. 14, commi 2 e 3, della legge 29 luglio 2010, n. 120, il rilascio della targa e del certificato di circolazione di cui all’art. 97, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e successive modificazioni, nel rispetto dei seguenti termini:

– entro sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto, per i ciclomotori muniti di contrassegno di identificazione la cui sequenza numerica inizia per «0», «1» e «2»;
– entro centoventi giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto, per i ciclomotori muniti di contrassegno di identificazione la cui sequenza numerica inizia per «3», «4» e «5»;
– entro centottanta giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto, per i ciclomotori muniti di contrassegno di identificazione la cui sequenza numerica inizia per «6», «7» e «8»;
– entro duecentoquaranta giorni dalla data di pubblicazione del presente decreto, e comunque non oltre il 12 febbraio 2012, per i ciclomotori muniti di contrassegno di identificazione la cui sequenza numerica inizia per «9» e la cui sequenza alfanumerica inizia con la lettera «A».

Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.
Roma, 2 febbraio 2011
Il Ministro: Matteoli
Registrato alla Corte dei conti l’8 marzo 2011
Ufficio controllo atti Ministero delle infrastrutture ed assetto del territorio, registro n. 1, foglio n. 342.

Si rinvia il Decreto sulla ritargatura dei ciclomotori con le scadenze opportunamente corrette. Detto decreto stabilisce il seguente calendario a partire dal 2/4/2011 (data di pubblicazione sulla G.U. n.76) e con riferimento all’inizio della sequenza numerica del contrassegno stesso e con l’ulteriore criterio della sequenza alfa numerica per la scadenza a 240 giorni:

SCADENZE

entro il 1° giugno 2011 (60 giorni dalla pubblicazione)
per i contrassegni “0” – “1” e “2”

entro il 31 luglio 2011 (120 giorni dalla pubblicazione)
per i contrassegni “3” – “4” e “5”

entro il 29 settembre 2011 (180 giorni dalla pubblicazione)
per i contrassegni “6” – “7” e “8”

entro il 28 novembre 2011 (240 giorni dalla pubblicazione)
e comunque non oltre il 12/2/2012 per i contrassegni “9”
e per quelli la cui sequenza alfanumerica comincia con la lettera “A”

 

Lascia una risposta